Hamilton non si è mai arrabbiato con Wolff: “È una totale assurdità!”

Wolff e Hamilton
Wolff e Hamilton

Toto Wolff sospetta che passeranno diversi mesi prima che inizi la stagione di Formula 1 del 2020. Il capo squadra della Mercedes non si aspetta certamente un Gran Premio fino all’inizio di agosto. Di conseguenza, un arresto più lungo delle fabbriche di F1 è anche in linea con le aspettative. ” Spero che possiamo ricominciare in autunno “, dice Wolff a Österreich. Parlando con il quotidiano austriaco, indica che la fabbrica Mercedes è attualmente chiusa. ” Lo stop è stato previsto per tre settimane, ma probabilmente verrà esteso per altre tre settimane.”

Sebbene la fabbrica Mercdes sia ufficialmente chiusa, i lavori sono ancora in corso presso la fabbrica di motori a Brixworth. “Lo abbiamo convertito in un luogo in cui sviluppiamo e realizziamo attrezzature mediche speciali. Ciò garantisce che le persone che necessitano di ossigeno supplementare non debbano andare direttamente in terapia intensiva”. Secondo il 48enne austriaco, non stanno fermi. ” Normalmente ci vuole mezzo anno per sviluppare qualcosa del genere, ma ora lo abbiamo fatto in cento ore”, rivela Wolff. “Ora stiamo aumentando la produzione a diecimila unità  a settimana”.

Wolff parla anche dell’indiscrezione secondo cui Lewis Hamilton si sarebbe arrabbiato con lui perché non voleva guidare in Australia, mentre Wolff pensava di poterlo fare. ” È una totale assurdità. Lewis e io siamo stati al telefono ogni secondo a Melbourne. Anche la notte in cui la cancellazione è diventata nota. Ci parliamo ancora ogni giorno. La nostra relazione è migliore che mai. Parliamo anche del nostro futuro ogni giorno “, ha concluso Wolff.

Ti potrebbe interessare: Wolff: “La mia attenzione è rivolta alla Mercedes e al raggiungimento degli obiettivi”

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI