Hamilton esplode contro Marko: “Mi trattano ancora ingiustamente a causa del colore della mia pelle”

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

Lewis Hamilton ha rivelato che anche oggi sente di essere trattato ingiustamente a causa del colore della sua pelle. Il britannico ha accusato Helmut Marko dopo aver letto le dichiarazioni attribuite all’austriaco, in cui afferma che parlare di razzismo è una distrazione. Il 6 volte campione del mondo ha stimolato i social network condividendo la sua reazione dopo aver letto le dichiarazioni di Helmut Marko. Erano parole attribuite all’Austriaco ma non sono state verificate.

Lewis è stato molto attivo sui social media dalla morte dell’afroamericano George Floyd mentre era in custodia della polizia. Oggi, dopo aver letto i presunti commenti di Marko, Hamilton ha lasciato esplodere tutta la rabbia che ha accumulato nel corso degli anni sul consulente Red Bull e ha rivelato che sente ancora di essere trattato ingiustamente a causa del suo colore della pelle.

“Helmut, mi dà profonda tristezza il fatto che tu consideri una distrazione lottare per la parità di trattamento tra le persone afro-americane e di colore. Sono davvero abbastanza offeso ” , ha condiviso sui suoi social network.

Lewis ha voluto spiegare a Marko perché vede la necessità di lottare per l’uguaglianza oggi. Il campione del mondo afferma che questa lotta è proprio per porre fine a una distrazione che lo ha perseguitato per tutta la vita.

“Una distrazione per me sono stati i fan che si sono presentati con i loro volti dipinti di nero per prendere in giro la mia famiglia durante i fine settimana di gara. Una distrazione per me è stata l’avversità non necessaria ed extra e il trattamento ingiusto che ho affrontato da bambino, adolescente e anche adesso a causa del colore della mia pelle “, ha ricordato Lewis.

In un messaggio chiaramente indirizzato a Red Bull, Lewis si è nuovamente scagliato contro la mancanza di impegno da parte del resto dei team paddock e in particolare di quello guidato da Christian Horner, che invita a dare il proprio contributo nella lotta per l’uguaglianza.

Ti potrebbe interessare: Hamilton scelto come nuovo ambasciatore presso le Nazioni Unite

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI