Horner: “Mercedes è il punto di riferimento assoluto”

Horner - Red Bull
Horner - Red Bull

Il divario tra le tre migliori squadre e il resto della griglia è stato piuttosto ampio l’anno scorso. La Formula 1 vuole frenare questo con i nuovi regolamenti del 2021, ma quest’anno le auto saranno più vicine tra loro. Almeno, è quello che si aspetta il capo del team Red Bull Racing Christian Horner. I tre team che hanno dimostrato di fare bene durante i test invernali sono stati Racing Point, McLaren e Renault. Resta da vedere se possono davvero combattere con Mercedes, Ferrari e Red Bull. Il divario sarà minore, si aspetta Horner.

“Penso che il divario sarà ridotto. Questo lo ottieni con una regolazione continua e quando hai stabilità, i design si avvicinano”, ha detto Horner a Crash.net. “Penso che sia inevitabile che la griglia si avvicini, il che è salutare per la Formula 1. La cosa più importante per noi è ridurre il divario con la Mercedes. Questo è il nostro obiettivo in quanto sono il punto di riferimento assoluto ” , ha continuato.

Il team ha anche più fiducia nella stagione a venire rispetto a un anno prima. “Abbiamo avuto poco tempo, ma siamo stati produttivi”, afferma Horner sul test invernale. “Rispetto a dodici mesi fa, abbiamo percorso molta più distanza e sembra che siamo più preparati per la stagione rispetto allo scorso anno. Il rapporto tra noi e la Honda è diventato più maturo e le regole sono stabili senza troppi cambiamenti durante l’inverno. Quindi penso che siamo in una forma ragionevole “, ha concluso l’inglese.

Ti potrebbe interessare: Horner, dopo aver visto il DAS: “È necessario un cambiamento di regolamentazione”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!