Mercedes e Red Bull
Mercedes e Red Bull

Toto Wolff ha commentato che si aspetta che il più grande rivale della Mercedes nella stagione 2020 sia Red Bull. L’austriaco ritiene che il marchio delle bevande energetiche voglia incoronare Max Verstappen a tutti i costi quest’anno. La ragione di ciò è semplice, secondo Wolff. Red Bull vuole rendere il pilota olandese il più giovane di sempre a vincere un Mondiale di Formula 1.

Toto Wolff ha commentato che si aspetta che il più grande rivale della Mercedes nella stagione 2020 sia Red Bull

“Penso che la Red Bull sarà la nostra più grande minaccia perché Max può essere il campione più giovane di sempre a vincere una Coppa del Mondo”, ha dichiarato al canale britannico Sky Sports F1. In questo momento, questo record è in possesso di Sebastian Vettel. Il tedesco è stato proclamato vincitore della stagione 2010 in un frenetico GP di Abu Dhabi dove la Ferrari ha commesso un errore nella sua strategia con un Fernando Alonso che stava cercando il suo terzo titolo.

Vettel prese la prima delle sue quattro corone all’età di 23 anni e 134 giorni. Verstappen, dal prossimo GP di Abu Dhabi 2020, avrà 23 anni e 60 giorni. Cioè, abbastanza per battere il precedente record. “Penso che Red Bull ed Helmut porranno molta enfasi su questo, sarebbe qualcosa di molto carino per loro. Quindi penso che Red Bull diventerà il team più concentrato nel 2020. “

Verstappen è fiducioso nelle sue possibilità di lottare per la Coppa del Mondo. Il 33 ha già notato i miglioramenti della RB16 rispetto al suo predecessore nella prima settimana pre-stagionale a Barcellona. “Abbiamo migliorato l’auto nelle aree che dovevamo migliorare. Ora non ci resta che aggiungere di nuovo e provare tutte le parti per vedere dove possiamo spremere di più. Spero che sia abbastanza”, ha detto Verstappen per finire.

La Red Bull si batterà per battere l’attuale record detenuto da Vettel, che ha lasciato il team dopo il 2014 per firmare per la Ferrari. Non sarà facile la Mercedes vuole chiudere un periodo glorioso prima che il regolamento del 2021 abbia effetto. Lewis Hamilton può eguagliare Michael Schumacher con sette titoli.

Leggi anche: La Red Bull si considera la prima sfidante di Hamilton