Lewis Hamilton ha confermato di essersi scusato con Alex Albon

Hamilton e Albon
Hamilton e Albon

Lewis Hamilton ha confermato di essersi scusato con Alex Albon a seguito di un contatto a fine gara tra i due all’apertura della stagione di Formula 1. Due volte in tre gare, Albon è stato in una posizione ottima per ottenere il suo primo podio in F1, e in entrambe le occasioni, il contatto con Hamilton gli ha tolto questa opportunità. In entrambe le occasioni, Hamilton è stato ritenuto il colpevole ed è stato colpito con una penalizzazione.

“Ho un enorme rispetto per Alex”, ha detto Hamilton. “Penso che sia un giovane di grande talento e non ho alcun cattivo sangue o cattivi sentimenti nei suoi confronti. In Brasile, mi hai visto venire dritto verso di lui. È stato sinceramente un mio errore, il mio problema, e ho cercato di affrontarlo con dignità. “In Austria è stato un incidente di gara. Aveva una gomma assai migliore. Sono entrato in curva difendendo la posizione.

“Penso sia sfortunato che ci siamo scontrati, e non vorrei mai scontrarmi con nessuno, e penso che sia stato sfortunato, ma devo rispettare la decisione che i giudici di gara hanno preso.” Mentre Albon si dedicava alle interviste televisive post-gara, il pilota thailandese-britannico ha detto che desiderava calmarsi prima di commentare correttamente l’incidente, Hamilton ha fatto le pubbliche scuse al pilota della Red Bull.

Ti potrebbe interessare: Hamilton rispetta chi non si è inginocchiato prima del Gran Premio d’Austria

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!