Marko conferma che Mercedes ha cambiato idea sulla Ferrari all’improvviso

Helmut Marko
Helmut Marko

Si vociferava già da qualche giorno che la Mercedes si fosse ritirata dalla protesta contro la Ferrari e la sua unità di potenza della scorsa stagione. Adesso a questa voce arriva la conferma di Helmut Marko il quale ha detto che la battaglia continuerà ora con un totale di sei squadre. Alla Red Bull Racing sono sorpresi dalla decisione degli attuali campioni del mondo. “La Mercedes si è improvvisamente ritirata”, afferma Marko deluso in una conversazione con Auto, Motor und Sport. Alla formazione austriaca presumono che non sia stato Toto Wolff a staccare la spina, ma che la decisione sia venuta dall’alto, dalla sede centrale di Stoccarda.

Si dice che questo abbia ragioni sia politiche che finanziarie. La Formula 1 e la Mercedes subirebbero danni all’immagine se la Ferrari fosse ritenuta colpevole e punita per questo, ma ciò significherebbe anche che il team di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas dovrebbe pagare più tasse di registrazione alla FIA. Il fatto che un alleato nella lotta contro la FIA e la Ferrari venga meno ora non significa che la Red Bull getti la spugna. La battaglia continua senza sosta se spetta a Christian Horner. “Tutto ciò è molto strano”, ha detto il capo della squadra austriaca. “Per noi finire secondi invece di terzi in classifica significa venti milioni di dollari in più. Tutti i nostri dipendenti riceveranno un bonus aggiuntivo. Non possiamo far finta di niente”, ha concluso.

Ti potrebbe interessare: Vettel alla Mercedes? Secondo Marko, il suo passaporto tedesco non è uno svantaggio

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!