I modelli AMG Black Series sono stati per lungo tempo la serie definitiva di qualsiasi gamma del marchio di Affalterbach. Esempi sono le C 63 Black, SLS AMG Black e così via. Dato che parliamo di vetture prodotte in pochissimi esemplari, sul mercato dell’usato valgono una fortuna. Ad esempio, un esemplare di SLS Black Series può valere circa 1.5 milioni di dollari, più del doppio del suo prezzo originale.

Nel corso del terzo trimestre del 2019, Mercedes prevede di aggiornare la sua gamma GT in Australia introducendo le nuove GT S, GT C e GT R. Tuttavia, sembra non voglia portare la GT R Pro per lasciare spazio alla futura Mercedes-AMG GT Black Series (o GT R Black Series).

Mercedes-AMG GT Black Series prototipo Nurburgring

Mercedes-AMG GT Black Series: la sportiva estrema attesa anche nel mercato autraliano

Jerry Stamoulis, capo del settore product communications di Mercedes Australia, ha dichiarato che la non commercializzazione del modello Pro nel mercato australiano è dovuto a una serie di fattori. In primo luogo, i soli 750 esemplari prodotti sono già esauriti. Inoltre, c’è poca richiesta in Australia.

Un altro motivo potrebbe essere che gli automobilisti australiani stiano attendendo l’arrivo della Mercedes-AMG GT Black Series e quindi non sarebbero molto interessati alla versione Pro.

Resta da vedere ora quando la nuova Supercar della Stella di Stoccarda farà il suo debutto ufficiale. Addetti ai lavoro hanno avanzato l’ipotesi del debutto in occasione del Salone di Francoforte che si terrà a settembre, quindi l’arrivo è previsto nel corso del 2020. Sotto il cofano della sportiva dovremmo trovare l’ormai rodato motore V8 biturbo da 4 litri, anche se pesantemente modificato.