Mercedes ha deciso di aggiornare l’intera gamma delle sportive Mercedes-AMG GT dopo ben 4 anni dal debutto ufficiale del primo modello portando anche la nuova GT R Pro. In occasione del Salone di Los Angeles, il marchio automobilistico di Affalterbach ha deciso di rivelare al pubblico tutti i dettagli del nuovo restyling.

Diverse novità sono state prese in prestito dalla nuova AMG GT Coupé4, ossia la versione a 4 porte della sportiva. Ad esempio, troviamo dei nuovi pulsanti con display a colori, un quadro strumenti digitale con schermo da 12.3 pollici e un sistema di infotainment con display touch da 10.25 pollici.

Mercedes-AMG GT: l’intera gamma della sportiva ottiene un restyling

Il restyling delle Mercedes-AMG GT introduce un nuovo frontale che vede la presenza di un paraurti lievemente aggiornato su tutte le versioni e dei nuovi fari a LED presi dalla Coupé4. Pure sul retro troviamo diverse novità. Ad esempio, il diffusore delle GT, GT S e GT C è stato ridisegnato e inoltre sono stati integrati dei nuovi scarichi trapezoidali sulle versioni più potenti e di forma rotonda sul modello base.

Sulla GT R, invece, troviamo un diffusore in fibra di carbonio con un grande scarico posizionato centralmente affiancato da due terminali neri ai lati. Il facelift della gamma comprende anche dei nuovi cerchi in lega forgiati e la nuova colorazione Blue Magno che va ad affiancarsi alle esclusive tinte Black e Silver Pearl dei sedili in pelle nappa bicolore.

Il nuovo aggiornamento della gamma non ha portato novità significative per quanto riguarda i propulsori. L’intera famiglia, infatti, può contare sul motore V8 biturbo da 4 litri che, però, ha subito delle modifiche per soddisfare il nuovo ciclo omologativo WLTP. In particolare, l’arco di erogazione della coppia è stato leggermente ridotto portando il valore massimo a 200 g/min in più rispetto alle precedenti versioni.

Ecco le prestazioni di tutti i modelli nello specifico

Entrando più nello specifico, la nuova Mercedes-AMG GT sviluppa una potenza di 476 CV a 6000 g/min e una coppia massima di 630 nm a 1900-5000 g/min (prima partiva da 1700). Lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 4 secondi mentre la velocità massima raggiunta è di 304 km/h (302 per la versione Roadster).

La nuova Mercedes-AMG GT S arriva a 522 CV a 6250 g/min e 670 nm a 1900-5000 g/min (prima erano 1800) promettendo uno scatto da 0 a 100 in 3,8 secondi e una velocità massima di 310 km/h (308 sulla Roadster). La nuova AMG GT C raggiunge i 557 CV a 5750-6750 g/min e una coppia massima di 680 nm a 2100-5500 g/min (prima erano 1900). La velocità massima dichiarata dal marchio di Affalterbach è di 317 km/h (316 per la Roadster) mentre lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 3,7 secondi.

Infine, la nuova Mercedes-AMG GT R (così come la versione Pro) ospita sotto il cofano la versione più performante del motore a 8 cilindri: 585 CV a 6250 g/min e 700 nm di coppia massima a 2100-1500 g/min. Lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 3,6 secondi mentre la velocità massima raggiunta è di 318 km/h.

L’abitacolo ottiene un lieve aggiornamento rispetto alla precedente generazione

Passando all’abitacolo, il marchio di Affalterbach ha deciso di apportare poche modifiche. Troviamo un sistema di infotainment con display da 10.25 pollici e un quadro strumenti digitale con schermo da 12.3 pollici. Il volante della Coupé4 è stato implementato sull’intera gamma delle sportive. In particolare, abbiamo dei nuovi comandi touch, un selettore rotativo e due tasti configurabili.

Come anticipato qualche riga fa, troviamo dei piccoli display a colori sempre sul volante dove vengono mostrate varie informazioni sull’auto. Anche il tunnel centrale ospita dei nuovi pulsanti sempre touch che permettono di regolare alcune impostazioni come l’impianto audio, l’ESP, lo scarico valvolare, la risposta dello sterzo e altro ancora.

Mercedes ha applicato delle modifiche anche al pomello del cambio e al touchpad per controllare il sistema multimediale. Passando al lato guida, il nuovo restyling delle Mercedes-AMG GT propongono 4 modalità AMG Dynamics: Basic, Advanced, Pro e Master.

La prima dispone dei programmi di guida Slippery e Comfort, la seconda propone una funzione Sport, la terza mette a disposizione la funzione Sport+ mentre l’ultima è riservata alle GT S, GT C e GT R. Come visto sulla GT R Pro, anche qui è presente il sistema AMG Track Pace che rileva oltre 80 parametri della vettura 10 volte al secondo.