Mercedes-AMG One Stirling Moss render

Un po’ di tempo fa abbiamo visto il campione di Formula 1 Nico Rosberg godersi le prestazioni e la bellezza della sua esclusiva Ferrari Monza SP1. Cosa succederebbe però se il pilota fosse in grado di provare questi brividi a bordo di una vettura realizzata dalla scuderia Mercedes? Il render che vi proponiamo in questo articolo è la risposta a questa domanda.

Car News Network ha condiviso su Instagram un interessante progetto digitale che mostra la potentissima Mercedes-AMG One in versione speedster. Nico Rosberg è uno dei pochi fortunati che riceveranno la supercar di Affalterbach ma nessuno dei soli 273 esemplari dispone di questo design.

Mercedes-AMG One
Mercedes-AMG One in tutta la sua bellezza

Mercedes-AMG One: un render ipotizza la rivale della Ferrari Monza SP2

Come sicuramente ben sapete, sotto il cofano troveremo un motore V6 da 1.6 litri abbinato a quattro propulsori elettrici che sviluppano assieme oltre 1000 CV di potenza.

Addetti ai lavori sostengono che la sola versione coupé potrebbe non essere sufficiente per lasciare un segno nella storia dell’automobilismo, soprattutto per la presenza della straordinaria Mercedes SLR McLaren Stirling Moss.

Mercedes-AMG One Mark Wahlberg

Questo progetto realizzato da Car News Network sembra prendere in prestito alcuni elementi di protezione da ribaltamento presenti sul modello costruito prima che Mercedes e McLaren si separassero.

A parte la rimozione del tetto, la Mercedes-AMG One Stirling Moss è rimasta praticamente invariata, quindi abbiamo ancora il bellissimo design aerodinamico che abbiamo potuto apprezzare nei recenti video e foto condivisi online.

Mercedes-AMG One Mark Wahlberg

Secondo le informazioni ufficiali, la supercar di AMG dovrebbe raggiungere una velocità massima superiore ai 350 km/h mentre lo scatto da 0 a 200 km/h avverrebbe in meno di 6 secondi.

Al momento, non sappiamo se queste cifre sono state migliorate negli ultimi tre anni. Non vediamo l’ora che arrivi il 2021, anno in cui verranno effettuate le prime consegne di Project One ai fortunati acquirenti.