Mercedes Classe G 2018-2019 richiamo

Nelle scorse ore, Mercedes ha emesso un richiamo in Australia che riguarda il suo Mercedes Classe G. In particolare, 155 esemplari del Classe G 463 2018-2019, venduti come Mercedes-AMG G 63, sono stati richiamati a causa di un difetto nel cablaggio che gestisce le funzioni di sicurezza in caso di incidente.

L’avviso, presentato all’Australian Competition and Consumer Commission (ACCC), riporta che i cavi potrebbero essere danneggiati durante l’apertura e la chiusura regolare delle portiere anteriori.

Mercedes Classe G 2018-2019 richiamo
Mercedes Classe G 2018-2019

Mercedes Classe G: alcuni esemplari dei model year 2018-2019 richiamati in Australia

Mercedes-Benz Australia sostiene che, a seconda di quale filo viene danneggiato, il difetto può comportare l’attivazione ritardata degli airbag, la funzione di sblocco automatico della portiera che non funziona in caso di incidente e così via.

Esiste anche la possibilità che, quando i Classe G coinvolti contattano automaticamente i servizi di emergenza in seguito all’attivazione degli airbag, possano registrare una posizione di seduta errata.

Se una delle funzioni di sicurezza non si attiva correttamente durante un incidente, c’è il rischio di lesioni gravi o addirittura la morte per gli occupanti del veicolo, afferma il richiamo.

La casa automobilistica tedesca chiede ai possessori degli esemplari di Mercedes Classe G coinvolti nel richiamo di contattare il concessionario più vicino per effettuare l’ispezione e la riparazione gratuita. Le 155 unità sono state vendute tra il 1° agosto 2018 e il 31 marzo 2019.