in

Mercedes eActros: esce il primo esemplare di serie

Il camion elettrico Mercedes eActros esce nel suo primo esemplare dall’avveniristico Future Truck Center della Daimler.

Mercedes eActros

La première mondiale del Mercedes eActros ha avuto luogo alla fine di giugno; oggi il primo veicolo di serie è uscito dalla catena di montaggio nel nuovo Future Truck Center dello stabilimento di Wörth.

Il cuore della produzione è il capannone nell’edificio 75, che è stato ufficialmente messo in funzione. In futuro qui avverrà anche l’elettrificazione di altri autocarri Mercedes-Benz a emissioni zero di CO2. L’avvio dell’eEconic sviluppato per uso municipale è previsto nella seconda metà del 2022. L’eActros LongHaul per il trasporto a lunga distanza dovrebbe essere pronto per il 2024.

Mercedes eActros: soluzione ecosostenibile

L’inaugurazione è una prova concreta che prendono sul serio le soluzioni ecosostenibili, ha affermato Karin Rådström, membro del consiglio di amministrazione di Daimler Truck AG, responsabile di Mercedes-Benz Trucks. E il mezzo ha pure un significato davvero speciale per la fabbrica e la sua direzione: desiderano aumentare notevolmente l’impegno nei camion “con la spina”.

Prima che Mercedes eActros arrivi al centro, viene costruito in modo flessibile esistente insieme ai camion “convenzionali”. Una volta approdato, avviene il processo di elettrificazione. Negli scorsi mesi sono state svolte intense sessioni preparative.

Presso la catena di montaggio adibita, l’eActros verrà ulteriormente elaborato, passo dopo passo. Oltre alle batterie ad alto voltaggio, in diverse fasi vengono installati pezzi aggiuntivi, inclusa l’unità di ricarica. Costituisce l’interfaccia mediante la quale il veicolo o la batteria è collegato alla stazione di ricarica. Nel Future Truck Center, una volta allestiti i vari componenti, entra in funzione l’intero sistema. Il camion, pronto per la guida, viene quindi reintegrato nel normale iter per la finitura e gli accertamenti finali.

In un centro di formazione e perfezionamento a Wörth, oltre 2.500 dipendenti sono stati ancor più formati con competenze specifiche per il comparto elettrico.

L’eActros è l’inizio, seguiranno altri modelli: a metà luglio, la direzione e il consiglio di fabbrica hanno concordato un piano futuro che include la produzione in serie sostenibile di camion a batteria e a celle a combustibile a idrogeno presso lo stabilimento Mercedes-Benz di Wörth, la maturazione di competenze apposite della forza lavoro e la prosecuzione della digitalizzazione nel sito.

Le caratterstiche chiave

Il cuore sono due unità elettriche. I propulsori assicurano relax e dinamicità, mentre la trazione silenziosa e priva di emissioni consente anche consegne notturne e l’ingresso nei centri urbani dove è negato l’accesso ai veicoli diesel. L’eActros trae la sua energia da tre o quattro pacchi batteria, a seconda della versione, ed è in grado di raggiungere un’autonomia fino a 400 chilometri.

L’eActros può essere caricato fino a 160 kW: i tre pacchi batteria richiedono poco più di un’ora in una stazione di ricarica rapida CC standard con una corrente di carica di 400 A per essere caricati dal 20 all’80%. Ciò vuol dire che eActros è equipaggiato nel modo ideale per ricorrervi quotidianamente, in termini di disponibilità e prestazioni.

In una prima fase, Mercedes eActros verrà commercializzato in Italia, Germania, Austria, Svizzera, Spagna, Francia, Paesi Bassi, Belgio, Gran Bretagna, Danimarca, Norvegia e Svezia. L’espansione interesserà ulteriori territori.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!