Mercedes W11
Mercedes W11

Andy Cowell, direttore di Mercedes AMG High Performance Powertrains, ha riconosciuto che il team di Formula 1 del marchio tedesco inizierà a beneficiare dello sviluppo dei propri motori elettrici in Formula E. Il britannico ha spiegato che dal GP australiano Lewis Hamilton e Valtteri Bottas noteranno miglioramenti grazie a questo trasferimento tecnologico. Cowell, capo del motore Mercedes, ha confermato che l’ingresso dei tedeschi nella Formula E sarà di grande aiuto per il team di Formula 1 nel 2020.

“Parte dello sviluppo che abbiamo appreso ora prenderà la Formula 1, quindi a partire da quest’anno a Melbourne, il nostro sistema ibrido di Formula 1 trarrà vantaggio dal nostro lavoro in Formula E. Sono stati anche apportati alcuni miglioramenti alla costruzione”, ha dichiarato Cowell. “Produciamo i nostri motori elettrici e alcune delle tecniche che abbiamo sviluppato in Formula E si applicheranno anche alla Formula 1. È molto interessante, questo è accaduto anche in passato con lo sviluppo della nostra hypercar Project One”, ha spiegato.

Nonostante i benefici previsti, combinare la Formula 1 con la Formula E non è stato un compito semplice all’inizio del 2019. In effetti, la Mercedes ha dovuto spostare il personale dalla categoria principale al progetto nella categoria elettrica. “Avere due categorie così competitive all’inizio e fare ingegneria per entrambi è stata una difficoltà, perché ci vuole un po’ per trovare le persone giuste per la nuova categoria. Alcune provengono dal team di Formula 1 ” , ha detto.

Ti potrebbe interessare: Mercedes-Benz EQ: il team di Formula E stringe una partnership con Suunto

Cowell ha avvertito che l’elevata competitività in Formula E tra i diversi costruttori di motori ha fatto sì che Mercedes facesse del suo meglio. I tedeschi possono guadagnare molti punti nel loro sistema ERS del Grand Circus e mettere in pericolo il dominio della Ferrari nel campo delle unità di potenza . “La Formula E è un affascinante campionato con un motore elettrico come unica elica dell’auto. Pertanto, l’efficienza dell’unità di potenza, dell’inverter e del sistema di controllo è fondamentale”, ha concluso Cowell.