Mercedes: “Nei prossimi mesi chiederemo molto al nostro personale”

Mercedes W11
Mercedes W11

Nei restanti sei mesi che avremo nel 2020, ci saranno probabilmente almeno 15 Gran Premi. Ciò non solo causerà problemi logistici, ma anche i dipendenti dei team di Formula 1 avranno un duro lavoro da effettuare. Anche Mercedes lo sa bene. “Le corse rimarranno più o meno le stesse “, scrive il team in una nota attraverso i canali ufficiali. I campioni del mondo tedeschi sostengono che il calendario modificato all’apice del motorsport non avrà un grande impatto sul programma di sviluppo elaborato all’inizio del 2020. La capacità massima disponibile è attualmente in fase di lavorazione presso lo stabilimento di Brackley.

Ciò che sarà particolarmente diverso per le scuderie in Formula 1 è il fatto che i dipendenti viaggeranno molto e non saranno in grado di tornare a casa in mezzo alla stagione a causa delle rigorose restrizioni dovute all’epidemia di coronavirus. Quindi i colleghi a volte rimarranno bloccati insieme per un massimo di un mese sul paddock e negli hotel con severi standard di sicurezza.

“Il calendario rivisto ha un impatto molto maggiore sullo staff che sull’auto stessa”, ha dichiarato Mercedes, che prevede che soprattutto le gare triple saranno difficili. “Siamo consapevoli che stiamo chiedendo molto alle persone che compongono il nostro staff”.

Ti potrebbe interessare: Russell mette sotto pressione la Mercedes: “Hanno un programma junior per un motivo”