Mercedes richiama 1,3 milioni di veicoli negli USA

Mercedes-AMG GT 2020 richiamo

L’eCall (chiamata di emergenza) è un sistema che si attiva automaticamente in caso di incidente, inviando coordinate GPS ai soccorritori con l’obiettivo di ridurre quanto più possibile i tempi di soccorso. Si tratta di un sistema che risale al 1999 ed è obbligatorio in Europa dall’aprile 2018.

Nelle scorse ore, Mercedes ha comunicato di aver messo un richiamo negli Stati Uniti per circa 1,3 milioni di veicoli per un problema al sistema eCall. Secondo i documenti depositati presso la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), nell’ottobre 2019 il problema è emerso a seguito di un incidente in cui il veicolo ha comunicato una posizione imprecisa alla polizia e all’ambulanza.

Mercedes Classe G 2018-2019 richiamo
Anche il Mercedes Classe G è incluso nel richiamo

Mercedes: oltre 1 milione di veicoli sono stati richiamati negli Stati Uniti

La casa automobilistica tedesca ha avviato un’indagine nel luglio 2020 e il reparto post vendita ha proseguito l’analisi sul campo per creare uno scenario simile. Arrivando al 29 gennaio 2021, Mercedes non ha potuto ignorare questo rischio per la sicurezza degli occupanti dei veicoli coinvolti e perciò ha deciso di emettere un richiamo.

Secondo il rapporto depositato presso la NHTSA, il problema sembra riguardare il software del modulo di comunicazione che fornisce delle informazioni errate circa la posizione dell’auto. Per fortuna, Mercedes afferma che la soluzione per risolvere questo problema è piuttosto semplice.

Un aggiornamento software via OTA o effettuato presso una concessionaria autorizzata permetterà al software del modulo di comunicazione per il sistema di chiamata di emergenza automatica di ritornare a funzionare correttamente. Le concessionarie Mercedes presenti negli Stati Uniti sono state informate di questo problema il 12 febbraio ma i proprietari dei veicoli interessati dovranno attendere fino al 6 aprile.

Non meno di 217 modelli sono inclusi nel richiamo e riguardano Classe A, Classe B, Classe C, Classe S, Classe S, SL, SLC, AMG GT, CLA, CLS, Classe G, GLA, GLB, GLC, GLE, GLS e Maybach. Quasi tutti i veicoli Mercedes venduti negli USA tra il 2016 e il 2021 dovranno ricevere l’aggiornamento software.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!