Nelle ultime ore, Mercedes ha annunciato un richiamo che include diversi esemplari del suo Mercedes Sprinter per sostituire gli airbag Takata difettosi sia per il lato guidatore che per i passeggeri. Come tutti i richiami annunciati fino ad ora sugli airbag Takata, calore e umidità elevati possono portare a una veloce degradazione nel tempo del propellente.

Se un veicolo, in cui è presente tale problema, viene coinvolto in un incidente, c’è il rischio che l’alloggiamento dell’airbag possa rompersi in seguito alla troppa pressione interna, facendo schizzare schegge di metallo in tutto l’abitacolo.

Mercedes Sprinter richiamo airbag Takata difettosi

Mercedes Sprinter: anche il furgone tedesco è stato incluso nella lunga lista del richiamo Takata

Nel caso del Mercedes Sprinter, la casa automobilistica di Affalterbach ha emesso un richiamo per 2559 esemplari in cui verranno sostituiti gli airbag lato passeggero e altri 3059 sono nella lista per gli airbag lato guidatore, tutti costruiti fra il 2007 e il 2016. Mercedes ha annunciato che i proprietari del furgone Sprinter dovranno contattare il concessionario più vicino per effettuare la riparazione gratuita.

Secondo informazioni pubblicate in rete, il richiamo degli airbag Takata difettosi ha colpito oltre 100 milioni di veicoli e quasi 20 marchi automobilistici di tutto il mondo. A livello globale, ci sono stati 20 morti e 230 feriti gravi collegati a tale problema.

A partire da febbraio 2018, il richiamo dei veicoli contenenti gli airbag Takata è stato reso obbligatorio per legge e inoltre tutte le case automobilistiche dovranno completare la sostituzione entro la fine del 2020.