Nuovo Mercedes-AMG GLE 63 Coupé foto spia

In occasione del Salone di Los Angeles 2019, Mercedes ha presentato i nuovi GLE 63 e GLE 63 S. Nelle ultime ore, però, sono state pubblicate su Internet le ultime foto spia che mostrano un prototipo semi camuffato del nuovo Mercedes-AMG GLE 63 Coupé a Tuscaloosa, in Alabama.

Proprio come i due modelli recentemente annunciati, il GLE 63 Coupé presente in foto dispone di una carrozzeria dal design aggressivo che si distingue da quella impiegata sui modelli meno potenti fra cui il GLE 53. Anteriormente possiamo vedere la griglia Panamericana, una serie di prese d’aria allargate e un paraurti anteriore dalla forma tagliente coperto da mimetizzazione.

Nuovo Mercedes-AMG GLE 63 Coupé foto spia
Nuovo Mercedes-AMG GLE 63 Coupé, ben visibile la griglia Panamericana

Mercedes-AMG GLE 63 Coupé 2021: un prototipo del nuovo SUV avvistato a Tuscaloosa

Una foto del posteriore del nuovo SUV coupé rivela quattro terminali di scarico di forma rettangolare. Proprio questa caratteristica conferma che siamo di fronte alla versione coupé del GLE 63 e non un modello 43 o 53.

Proprio come gli altri SUV, anche il Mercedes-AMG GLE 63 Coupé verrà venduto nelle versioni standard e S. Entrambe utilizzeranno un motore V8 biturbo da 4 litri abbinato al sistema mild-hybrid EQ Boost a 48V. Complessivamente, avremo una potenza di 563 CV e 750 nm per il GLE 63 Coupé standard e 603 CV e 850 nm per il GLE 63 S Coupé.

Nuovo Mercedes-AMG GLE 63 Coupé foto spia

Il duo dovrebbe essere in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 4 e 3,8 secondi, rispettivamente. La trasmissione automatica a 9 rapporti, la trazione integrale e la stabilizzazione attiva del rollio saranno caratteristiche offerte di serie.

Per quanto riguarda l’abitacolo, il Mercedes-AMG GLE 63 2021 dovrebbe essere identico al GLE standard. Ciò significa che troveremo un volante performance con palette in alluminio di serie, illuminazione ambientale, pedaliera sportiva in acciaio inossidabile e un rivestimento in morbida pelle nappa.

Per quanto riguarda il debutto, possiamo aspettarci una presentazione durante la prima metà del 2020.