Ricciardo elogia Button: “Ha battuto Hamilton”

Button e Hamilton
Button e Hamilton

Daniel Ricciardo ha elogiato le abilità di Jenson Button, soprattutto in condizioni meteorologiche mutevoli. L’australiano non capisce come il campione del mondo di Formula 1 del 2009 possa essere stato sottovalutato a volte, quindi ha deciso di includerlo nella sua lista di piloti sottovalutati. Ricciardo mette in evidenza la stagione 2011 di Button, quando il pilota inglese ha battuto Lewis Hamilton a parità di condizioni – entrambi erano membri del team McLaren. Inoltre, influisce sul fatto che era davanti al pilota di Stevenage in circuiti “reali”, come Suzuka.

“Come può essere un campione del mondo sottovalutato? Jenson ha avuto grandi anni in Formula 1. Basta pensare al 2011, quando era il compagno di squadra di Lewis Hamilton alla McLaren e lo ha battuto e non è una cosa facile, per questo metto Jenson nella mia lista dei campioni sottovalutati “, ha dichiarato Daniel Ricciardo sui social network.

“Ha battuto Lewis su circuiti difficili come Suzuka, e il suo ritmo quell’anno … è stato al suo meglio nel 2011, credo. Jenson aveva una buona squadra dietro di sé e Era un pilota preciso e delicato. È ancora il miglior pilota che abbia mai visto in condizioni di “non asciutto” e “non bagnato”, con il tempo che cambia “, ha aggiunto.

D’altra parte, l’attuale pilota Renault ricorda il Gran Premio del Canada 2011 come una delle migliori gare nella storia della Formula 1. Una gara in cui Jenson Button ha superato Sebastian Vettel nell’ultimo giro per ottenere un’epica vittoria. “La vittoria in Canada 2011 – due gare prima dell’inizio della mia carriera sportiva – è stata una delle migliori gare della storia”, ha dichiarato Daniel Ricciardo a proposito di Jenson Button.

Ti potrebbe interessare: La catena di ristoranti vegani di Lewis Hamilton dona 500 mila pasti agli operatori sanitari britannici

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI