Wolff e Vettel
Wolff e Vettel

Le opzioni del campione di Formula 1 Sebastian Vettel per il 2021 sono piuttosto semplici, sembrerebbe. Vettel, che lascia la Ferrari, potrebbe ritirarsi all’età di 32 anni, andare in Renault, o aspettare che Mercedes tiri un po’ di corde, apra il portafoglio e getti via Valtteri Bottas o Lewis Hamilton per fare spazio. Per quanto riguarda il piano C, al momento non ci sono trattative con Sebastian Vettel, afferma il capo del team Mercedes Toto Wolff. Le voci suggeriscono che Wolff sia sotto pressione da Daimler per far firmare Vettel.

Dopo tutto, avere una leggenda automobilistica tedesca che rappresenta il marchio tedesco ha senso dal punto di vista commerciale. Tuttavia, si ritiene che Wolff sia più propenso a promuovere il pilota della Williams George Russell sulla Mercedes per il 2021, tra le speculazioni che Russell è ambito anche da altri team. “Per noi, la domanda è cosa facciamo con George Russell. Questa è un’opzione”, ha detto Wolff all’emittente austriaca ORF .

Ma per ora, Wolff afferma che sta dando la priorità agli attuali piloti della Mercedes, Hamilton e Bottas, i cui contratti scadranno quest’anno. “Siamo fedeli ai nostri attuali piloti e non vogliamo entrare in trattative in un momento in cui la stagione non è nemmeno iniziata”, ha detto a NTV. “Solo allora guarderemo fuori dagli schemi e valuteremo quali altre opzioni sono disponibili.”

Ti potrebbe interessare: Wolff: “Non ho mai visto così tanto opportunismo e manipolazione”