“Wolff usa l’Aston Martin come minaccia, ma vuole rimanere con la Mercedes”

Toto Wolff
Toto Wolff

La scorsa settimana Mercedes è stata l’unica a votare contro il piano di Liberty Media per le gare di sprint a griglia invertita, bloccando così la loro introduzione. Alla fine ha portato a una discussione sulla stampa tra il capo del team Mercedes Toto Wolff e il direttore sportivo di Liberty Media Ross Brawn. Tuttavia, il reporter olandese Jack Plooij non crede che Wolff creda davvero nelle sue opinioni.

Wolff ha difeso la decisione di Mercedes affermando che i fan non stanno affatto aspettando modi artificiali per rendere la Formula 1 più eccitante o interessante. Numerosi studi dimostrerebbero che, e se includi gli ultimi importanti sondaggi del 2015, anche questa affermazione è corretta. Ma lo stesso Wolff crede in quello che dice? Jack Plooij non la pensa così. A Motorsport.com il reporter di Ziggo suggerisce che il capo squadra della Mercedes viene semplicemente obbligato dall’alto. A quanto pare alla sede centrale di Daimler non sembra che apprezzino di iniziare tutte le gare da dietro, ma a Wolff piacerebbe.

Plooij dice anche che tra Wolff e il nuovo CEO di Daimler c’è qualche problema. “Quello è un danese e un po’ duro.” Eppure Plooij non pensa che l’austriaco voglia lasciare la Mercedes. Un passaggio all’Aston Martin sarebbe solo una minaccia. ” Non credo sia una via d’uscita, ma un modo per ottenere quello che vuole. Penso che voglia stare con la Mercedes, ma per questo deve rimanere in Formula 1″.

Ti potrebbe interessare: Wolff: “Hamilton e Bottas avranno condizioni di parità all’inizio del 2020”

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI