Mercedes-AMG C 63, Classe G e GT S: richiamati circa 1000 esemplari

Mercedes-AMG GT S 2018

Mercedes ha emesso un richiamo in Australia che riguarda circa 1000 esemplari AMG model year 2015-2018. Secondo la documentazione fornita dalla casa automobilistica tedesca, il richiamo riguarda i modelli Mercedes-AMG C 63, Classe G e GT S.

L’avviso di richiamo, presentato all’Australian Competition and Consumer Commission (ACCC), afferma che il computer potrebbe non funzionare come previsto se la sessione viene lasciata aperta per un periodo di tempo, con conseguenti emissioni non conformi alle normative.

Mercedes-AMG C 63 2018
Mercedes-AMG C 63 2018

Mercedes-AMG C 63, Classe G e GT S: gli esemplari potrebbero presentare delle emissioni non conformi alle normative

Le auto interessate sono state vendute tra il 1° maggio 2015 e il 30 luglio 2017. Mercedes sta contattando i proprietari delle Mercedes-AMG C 63, Classe G e GT S interessate per organizzare un controllo e la successiva riparazione gratuita.

Questo richiamo si aggiunge a quello emesso verso la fine del mese scorso per oltre 4200 esemplari della Classe A MY 2018-2019 a causa di un problema con il tubo di scarico dell’aria condizionata.

In particolare, i documenti affermano che la condensa dell’acqua proveniente dal condizionatore potrebbe fuoriuscire, versandosi sui componenti elettronici. Ciò potrebbe causare malfunzionamenti alla centralina degli airbag, all’avviamento del motore, alla pompa del carburante e al sistema di chiamata di emergenza eCall.

Looks like you have blocked notifications!