Mercedes-AMG GT 2020: alcuni esemplari richiamati per un problema al modulo eCall

Mercedes-AMG GT C Coches

Mercedes ha emesso nelle scorse ore un richiamo negli Stati Uniti per alcuni esemplari della Mercedes-AMG GT 2020. Secondo quanto riportato dalla casa automobilistica tedesca, il problema è da attribuire al modulo di comunicazione del sistema di chiamata d’emergenza (eCall) che potrebbe essere potenzialmente difettoso.

Secondo la NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration), questo richiamo riguarda 149 esemplari il cui modulo eCall potrebbe non avere la messa terra dei cavi. Questo potrebbe causare una trasmissione imprecisa della posizione del veicolo da parte del sistema. Se ciò dovesse accadere, l’incapacità di comunicare con il call center potrebbe portare ad un ritardo dei soccorsi in caso di incidente.

Mercedes-AMG GTC Roadster
Mercedes-AMG GT 2020, il richiamo riguarda 149 esemplari del modello a due porte

Mercedes-AMG GT: la casa tedesca richiama in USA diversi esemplari della due porte

Per fortuna, i possessori delle AMG GT 2020 coinvolte potrebbero essere informati di tale malfunzionamento tramite una spia SOS che compare sul quadro strumenti della vettura. Dopo aver scoperto questo problema, Mercedes ha contattato il fornitore. Quest’ultimo ha scoperto che l’installazione della messa a terra non era stata implementata in modo corretto durante i processi di produzione e test.

Con i rivenditori statunitensi già informati di questo problema, i proprietari degli esemplari coinvolti potranno recarsi da loro a partire dal 20 giugno 2020 per effettuare la riparazione gratuita.

Mercedes-Benz USA consiglia ai proprietari di contattare il suo servizio clienti oppure direttamente la National Highway Traffic Safety Administration per avere maggiori informazioni. La documentazione del richiamo specifica, infine, che i 149 esemplari sono tutte versioni a due porte della Mercedes-AMG GT 2020.

Sembra che le notifiche siano off!