Nuova Mercedes-AMG GT R Black Series catturata sul circuito del Nurburgring

Mercedes-AMG GT R Black Series Nurburgring

Sappiamo che Mercedes prevede di portare molto presto sul mercato la Mercedes-AMG GT R Black Series. Le ultime indiscrezioni hanno riportato che proprio il 2020 potrebbe essere l’anno del debutto ufficiale ma purtroppo non sappiamo se la diffusione del coronavirus abbia modificato i piani della casa automobilistica tedesca.

Nonostante ciò, il brand di Daimler continua a lavorare sul modello tanto atteso. Un nuovo video pubblicato su YouTube mostra un prototipo completamente camuffato della AMG GT R Black Series mentre sfreccia sul circuito del Nurburgring. Si tratta della versione Black Series in quanto vanta un’aerodinamica aggressiva sulla parte frontale e un grosso alettone montato sul retro, oltre al sound che fuoriesce dall’impianto di scarico diverso da quello della GT R.

Mercedes-AMG GT R Black Series Nurburgring
Mercedes-AMG GT R Black Series profilo laterale

Mercedes-AMG GT R Black Series: Affalterbach prosegue con i test sulla nuova sportiva

Al momento non conosciamo molti dettagli sulle caratteristiche della GT R Black Series. L’ultimo report suggerisce che la sportiva avrà un motore V8 biturbo da 4 litri capace di sviluppare una potenza di 720 CV e 800 nm di coppia massima. Ciò renderebbe la Mercedes-AMG GT R Black Series più potente della AMG GT R standard, più precisamente di 135 CV e 100 nm.

La potenza dovrebbe essere scaricata sulle ruote posteriori attraverso un cambio automatico a doppia frizione. Questi dati si traducono in risultati piuttosto impressionanti con uno scatto da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi e una velocità massima di oltre 320 km/h.

Rispetto alla GT R, la Black Series dovrebbe ottenere una riduzione di peso, tutto a favore di migliori prestazioni. Per quanto riguarda il prezzo, la nuova AMG GT R Black Series costerà sicuramente di più dell’attuale GT R Pro che parte da oltre 221.000 euro.

Looks like you have blocked notifications!

Mbenz.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI