in

Mercedes E 200 Cabrio: tinta Imperial Red, è ora in vendita

Il contrasto cromatico tra il rosso e il nero della Mercedes E 200 Cabrio ora in vendita cattura immediatamente gli sguardi.

Mercedes E 200 Cabrio

Le decappottabili Mercedes-Benz della serie 124 costituiscono dei classici ambiti. I prezzi sono aumentati rapidamente. Non che ci sia da stupirsi, perché combinano l’entusiasmo per una guida elegante e scoperta con l’alto livello tecnico. Hanno debuttato 30 anni fa al Salone Internazionale dell’Automobile (IAA) di Francoforte. Un’elegante Mercedes E 200 Cabrio in Imperial Red è ora in vendita da Lorinser Classic.

Mercedes E 200 Cabrio: la sicurezza in cima alle priorità

Mercedes E 200 Cabrio

La cabriolet della successiva Classe E si basa sulla Coupé della serie 124. Lo sforzo è enorme: gli ingegneri modificano o ridisegnano completamente circa 1.000 parti per soddisfare le elevate esigenze di sicurezza passiva e comfort di guida nonostante la struttura del tetto omessa. Ad esempio, Mercedes-Benz produce numerosi elementi portanti della cabriolet da lamiere più spesse o più rigide rispetto alle coupé. Le aree altamente sollecitate ricevono anche rinforzi aggiuntivi dopo complessi calcoli di simulazione assistita da computer.

Tra l’altro, vengono rinforzati gli spessori della lamiera sui montanti A e B e sui longheroni laterali, il vano capote è concepito come elemento di irrigidimento trasversale e un elemento pressofuso è imbullonato al tunnel del pavimento montaggio e la traversa del cruscotto. I puntoni diagonali anteriori (tra il supporto dell’assale anteriore e i due longheroni esterni) e posteriori (tra il vano ruota di scorta e i longheroni esterni) aumentano la rigidità torsionale. Qui gli ingegneri applicano l’esperienza dello sviluppo della Mercedes-Benz SL della serie R 129.

Il (generoso) elenco degli optional

La E 200 Cabriolet di Lorinser Classic è dotata di un’unità a 4 cilindri da 2 litri con una potenza da 100 kW (136 CV). Ciò consente alla decappottabile di essere guidata in modo molto fluido e rilassato. La vernice in rosso imperiale con interni in pelle nera e la capote in tessuto nero attirano l’attenzione. Anche l’elenco degli optional recita bene: volante in pelle, leva del cambio in pelle, airbag per guidatore e passeggero anteriore, antenna automatica e altoparlanti nella parte anteriore, sedile del conducente rinforzato, vetro verde termoisolante tutt’intorno, lunotto termico, un sistema di controllo delle emissioni, altoparlanti posteriori e un sistema di chiusura con telecomando a infrarossi.

La cabriolet è stata sviluppata da Porsche

Per inciso, la decappottabile è stata sviluppata da Mercedes-Benz insieme a Porsche. In primo luogo, i lavori sulla quattro posti aperta iniziarono nel 1988 presso la Karmann di Osnabrück. Nel gennaio 1989, Porsche rilevò il contratto di sviluppo, dove fino a quel momento avevano lavorato su una possibile decappottabile per la prossima Classe C della serie 202. In precedenza, Porsche aveva già ricevuto l’ordine di sviluppo per una possibile decappottabile nella classe compatta Mercedes-Benz della serie 201.

Le due case automobilistiche con sede a Stoccarda avevano già anche collaborato alla creazione e alla produzione della Mercedes-Benz 500 E ad alte prestazioni. I lavori sull’A 124 verranno eseguiti da Porsche nella sede di Weissach. La Cabriolet è testata per affidabilità e durata in vari test di resistenza presso Mercedes-Benz e Porsche.

In vendita: La E 200 Cabrio cerca una nuova casa

Inizialmente e fino al 1994, la E 200 Cabriolet è stata costruita solo per l’esportazione in Grecia, Italia e Portogallo. L’esemplare qui immortalato è, tuttavia, una E 200 Cabriolet tedesca del 1995. Il veicolo è di terze parti e ha percorso poco meno di 113.000 chilometri. L’A124 al Lorinser Classic costerà 24.900 euro

Looks like you have blocked notifications!