Mercedes EQC: la produzione aumenterà nella primavera del 2019

Mercedes EQC primavera 2019

Attraverso un comunicato stampa ufficiale, Accumotive, una sussidiaria di Daimler, ha confermato che la produzione del Mercedes EQC, il primo SUV elettrico del marchio tedesco, aumenterà nella primavera del 2019 nello stabilimento di Brema, in Germania, per permettergli di raggiungere il mercato verso la metà del 2019.

Accumotive è specializzata nella produzione di batterie per veicoli ibridi plug-in ed elettrici, nonché batterie da 48V per auto mild-hybrid come ad esempio il motore M256 utilizzato nella serie 53 AMG di Mercedes. La società prevede di raddoppiare il numero di dipendenti entro la fine del 2018 preparandosi a produrre la batteria da 80 kWh che sarà presente nel Mercedes EQC.

Mercedes EQC: investimenti per 500 milioni di euro per sostenere la produzione

Gli stabilimenti di Kamenz, in Germania, riceveranno 500 milioni di euro di investimenti per sostenere tale produzione. Tuttavia, verrà fatto sicuramente qualcosa anche per le altre fabbriche Daimler AG presenti a Pechino, Bangkok, Stoccarda, Tuscaloosa e Sindelfingen.

Per quanto riguarda il primo SUV elettrico della casa automobilistica di Affalterbach (e la prima vettura elettrica in generale), il modello 400 4Matic promette più di 320 km di autonomia. La configurazione bimotore con potenza di 407 CV e 765 nm di coppia massima permette allo Sport Utility Vehicle di scattare da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi.

La velocità massima è limitata a 180 km/h ma risulta più che sufficiente anche per la guida in autostrada. Oltre a questo, Mercedes ha confermato il suo Mercedes EQC 400 4Matic è in grado di trainare fino a 1800 kg se equipaggiato adeguatamente. La ricarica dal 10% all’80% richiede 40 minuti tramite la ricarica rapida DC e inoltre il modello verrà fornito di serie con un caricatore CA da 7.4 kW.

Looks like you have blocked notifications!