in

Mercedes EQE 2022: tutti i dettagli sulla berlina elettrica

Fra qualche mese approderà la berlina elettrica Mercedes EQE, più piccola rispetto alla EQS ma che non sfigura affatto al confronto.

Mercedes EQE

Una berlina elettrica nuova di zecca che racchiude un sacco di tecnologia della super lussuosa EQS in una vettura dalle dimensioni ridotte e meno costosa. Con simili credenziali, la Mercedes EQE si prepara a entrare in commercio nel 2022, sfidando colossi quali la Tesla Model S, che perde la guerra in termini di autonomia. E Ne volete sapere di più? Ottimo, proseguite con la lettura perché vi daremo tutte le informazioni in merito.

Mercedes EQE: il design

Mercedes EQE

La prossima Mercedes EQE appare molto simile alla “sorellona” EQS. Sì, i gruppi ottici sono più grossi e assottigliati, ma la griglia di plastica oscurata è abbastanza simile, così come le prese d’aria su ciascun lato del paraurti. L’EQE è dotata di una propria gamma di cerchi in lega da 19 a 21 pollici, ma non si può negare che la linea del tetto spiovente, le porte sinuose e le finiture cromate richiamo notevolmente l’EQS.

Mercedes EQE

Anche per quanto riguarda il retro è la stessa storia. Le luci di arresto e il rivestimento del paraurti nero dell’EQE danno quasi l’impressione di essere una copia spiccicata a quelli presenti su una EQS.

Interni e autonomia

Mercedes EQE

Se pensavate che l’EQE assomigliasse all’EQS all’esterno, aspettate di entrare: le analogie fanno impressione! Poi, ovviamente, delle differenze permangono: il volante e i sedili dalle cuciture diverse, ma il discorso si esaurisce qui…

Mercedes EQE

Il passo dell’EQE è di 90 mm in meno rispetto a una EQS, ma la sua cabina è 80 mm più lunga di una normale berlina di Classe E, di conseguenza dovrebbe risultare spaziosa a sufficienza. Ci sono 27 mm “extra” per le spalle e i sedili sono rialzati di 65 mm per dare maggiore sostegno alle gambe. La nota stonata? Il bagagliaio da 430 litri, di circa 110 l inferiore in confronto a una berlina di Classe E, ma soprattutto di 25 l se rapportata a una Classe C.

Mercedes EQE

La Mercedes EQE è dotata di serie di un sistema di infotainment a doppio schermo, alla pari di una EQS entry-level, con display del conducente da 12,3 pollici e touchscreen da 13 pollici sul cruscotto. Tuttavia, previo il pagamento di un sovrapprezzo è disponibile il vistoso Hyperscreen di Mercedes con 3 monitor integrati. Ce n’è uno da 12,3 pollici per il guidatore, un altro per il passeggero e un enorme touchscreen da 17,7 pollici al centro.

Mercedes EQE

Relativamente alla batteria, da 90kWh, essa offre 660 km di autonomia. Sono circa 80 km e 8 km in più rispettivamente nel paragone con la Tesla Model 3 Long Range e la Model S Long Range. In nemmeno 32 minuti la batteria si ricarica dal 10 all’80 per cento, grazia a una potenza di ricarica in corrente continua fino a 170 kW, mentre in un quarto d’ora si raggiungono i 250 km di autonomia.

Mercedes EQE: le prestazioni

Mercedes EQE

La Casa di Stoccarda non si è sbilanciata granché sulle performance, pur confermando che metterà inizialmente in vendita la 350 a trazione posteriore. Questa utilizza un singolo motore nella parte posteriore che eroga 292 CV e 530 Nm di coppia. Premesso che non sono emersi comunicati ufficiali, i valori prestazionali probabilmente si aggireranno intorno agli standard di una EQS a 2 ruote motrici entry-level. Che, lo ricordiamo, ha un unico motore da 333 CV, copre lo 0-100 in 6,2 secondi e raggiungibile una velocità massima (limitata elettronicamente) di 210 km/h.

Mercedes EQE

Successivamente, la Stella a Tre punte lancerà una EQE a 4 ruote motrici, seguita da una versione AMG ancora più prestante. Lo sbarco nelle concessionarie è previsto a partire dalla prossima estate. Il prezzo, tuttora imprecisato, ammonterà presumibilmente tra gli 80 mila e i 100 mila euro.

Looks like you have blocked notifications!