Mercedes-AMG GT 63 S 2020 richiamo
Mercedes-AMG GT 63 S

Dagli ultimi articoli abbiamo visto che Mercedes non se la sta passando molto bene negli Stati Uniti e in Australia per via dei diversi richiami lanciati. Nelle scorse ore è stato annunciato un nuovo richiamo che riguarda berline, SUV e auto sportive, compresi alcuni modelli AMG.

In particolare, la casa automobilistica tedesca include nel richiamo circa 240 esemplari di Mercedes Classe C, Classe E, GLC, C 43, C 63, CLS 53, GT 63, GT 63 S e GLC 63 2020.

Mercedes-AMG GLC 63 richiamo
Mercedes-AMG GLC 63

Mercedes: nuovo richiamo negli Stati Uniti per alcuni modelli della Stella di Stoccarda

Il problema sarebbe di un circuito elettrico presente all’interno del modulo di comunicazione del sistema di chiamata di emergenza eCall che potrebbe essere danneggiato. Questo trasmetterebbe una posizione imprecisa del veicolo in caso di emergenza e quindi portare a un ritardo dei soccorsi, aumentando così i rischi.

Mercedes afferma che i suoi concessionari autorizzati procederanno con la sostituzione del modulo di comunicazione sulle vetture interessate in maniera completamente gratuita. La casa automobilistica tedesca inizierà ad avvisare i proprietari delle Mercedes Classe C, Classe E, GLC, C 43, C 63, CLS 53, GT 63, GT 63 S e GLC 63 2020 interessate a partire da 7 aprile.

L’azienda mette comunque a disposizione un numero di telefono (800-367-63 72) a cui chiedere maggiori informazioni oppure contattare il servizio clienti della National Highway Traffic Safety Administration (888-327-4236) o ancora visitare il sito Web per controllare il numero di identificazione del proprio veicolo (VIN) per avere ulteriori chiarimenti.