Nuova Mercedes-AMG GT 73 e avrà il sistema ibrido plug-in P3

Mercedes-AMG GT 73 e test foto spia
Mercedes-AMG GT 73 e, uno degli ultimi prototipi immortalati in foto

La nuova Mercedes-AMG GT 73 e sarà la prima di una serie di nuovi modelli ibridi plug-in di Affalterbach ad avere il sistema P3 plug-in hybrid, come è noto internamente. Questo dovrebbe consentire alla GT 73 e di impiegare meno di 3 secondi per scattare da 0 a 100 km/h e di superare i 322 km/h di velocità massima.

Il nuovo modello top di gamma andrà a competere direttamente con la Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid e dovrebbe essere più costosa dell’attuale GT 63 S non elettrificata, con prezzi che dovrebbero raggiungere anche i 175.000 euro.

gt 73 e
Nuova Mercedes-AMG GT 73 e, una delle ultime foto spia

Nuova Mercedes-AMG GT 73 e: Affalterbach utilizzerà il nuovo sistema P3

Il nuovo sistema ibrido plug-in P3 è costituito da un motore elettrico integrato nell’asse posteriore che fornisce un aumento significativo delle prestazioni per il propulsore a benzina. In questo caso verrà usata una versione leggermente aggiornata del V8 biturbo da 4 litri della GT 63, abbinato alla trazione integrale.

Oltre alla nuova Mercedes-AMG GT 73 e, il sistema P3 sarà utilizzato da tutti i modelli con il badge 73, dall’ultima Classe S fino alla nuova SL. Questa tecnologia sarà impiegata anche sulla nuova C 63 e, anche se abbinata a un quattro cilindri turbo da 2 litri. Il sistema ibrido plug-in di ultima generazione sarà inizialmente riservato esclusivamente ai modelli di Mercedes-AMG.

Mercedes-AMG GT 73 e test foto spia

L’attuale sistema P2 usato da AMG prevede l’installazione del motore elettrico all’interno della trasmissione. Quello nuovo, invece, offre la possibilità di installare un motore elettrico più grande. Esso fornisce poi la base per una migliore distribuzione del peso anteriore/posteriore e consente di recuperare energia in maniera molto più efficiente. L’elettricità raccolta durante la frenata e la decelerazione viene reimmessa direttamente della batteria.

Alcune fonti vicine a AMG hanno rivelato ad Autocar che il motore elettrico della GT 73 e proporrà fino a 204 CV e 363 nm. Report suggeriscono che esso condivide alcune componenti con il motore elettrico asincrono M0 prodotto da ZF, utilizzato su EQC ed EQV completamente elettriche. Questi numeri saranno combinati al propulsore a benzina per una potenza totale senza precedenti. Dunque, la nuova vettura di Affalterbach prevede di offrire oltre 132 CV in più rispetto alla rivale Panamera.

Tuttavia, la Mercedes-AMG GT 73 e non sarà il modello stradale più potente di AMG in quanto questo onore andrà all’hypercar AMG One che, con il suo V6 biturbo elettrificato, produrrà oltre 1000 CV.

Sotto il pavimento del bagagliaio della supercar tedesca sarà installato un pacco batterie agli ioni di litio raffreddato a liquido la cui capacità sarà rivelata sei mesi prima della presentazione. Addetti ai lavori affermano però che utilizzerà le stesse celle della versione ibrida plug-in della Classe C di quinta generazione appena svelata.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!