Mercedes-AMG E 53 2019
Mercedes-AMG E 53 2019

Mercedes ha annunciato nelle scorse ore un nuovo richiamo negli Stati Uniti che riguarda alcuni esemplari della Classe E AMG. In particolare, i veicoli coinvolti sono esattamente le Mercedes-AMG E 53, E 63 Wagon ed E 63 S Wagon model year 2019.

Secondo le informazioni fornite dalla casa automobilistica tedesca, è possibile che l’airbag del conducente non sia stato installato correttamente e che la versione software caricata di quest’ultimo sia errata. Tali problemi possono far sì che i sistemi di ritenuta non funzionino come previsto in caso di incidente, aumentando il rischio di lesioni per gli occupanti delle vetture coinvolte.

Mercedes-AMG E 63 S Wagon 2019
Mercedes-AMG E 63 S Wagon 2019

Mercedes-AMG E 53 e E 63: quasi 100 esemplari richiamati negli USA per un problema all’airbag

I proprietari delle 99 Mercedes-AMG E 53, E 63 Wagon e E 63 S Wagon saranno avvisati da Mercedes USA per fissare un appuntamento presso il concessionario autorizzato più vicino. Quest’ultimo, se necessario, sostituirà l’airbag del conducente e aggiornerà il software in maniera completamente gratuita. Il richiamo dovrebbe partire il 4 febbraio 2020 ma, in caso di problemi, è possibile contattare il servizio clienti di Mercedes USA al numero 800.367.6372.

Questo richiamo si aggiunge ad un altro effettuato pochi giorni fa (il 6 gennaio) su circa 750.000 esemplari per un problema rilevato al pannello di vetro del tetto apribile. In alcune Classe E, CLS, Classe C e CLK prodotte fra il 2001 e il 2011, il pannello potrebbe staccarsi improvvisamente e volare via dall’auto. Ciò causerebbe, ovviamente, seri rischi per gli altri utenti della strada.

In base a quanto riportato, la casa automobilistica tedesca avrebbe iniziato le sue indagini sul problema nel 2017 dopo alcune segnalazioni ricevute dai proprietari dei veicoli interessati. Pure in questo caso, naturalmente, la riparazione verrà effettuata in maniera completamente gratuita.