Mercedes Classe C 2019 richiamo Australia

Mercedes ha emesso nelle scorse ore un richiamo che riguarda alcuni esemplari della Mercedes Classe C 2019, fortunatamente soltanto in Australia. In particolare, la casa automobilistica tedesca è preoccupata che un tirante per l’asse anteriore possa staccarsi durante la guida.

Nel comunicato ufficiale, Mercedes sostiene che, durante la fase di assemblaggio, il tirante potrebbe essere stato montato in maniera errata sul mozzo dell’asse anteriore destro. Se questo componente si stacca, il veicolo potrebbe essere difficile da controllare, provocando quindi un incidente o gravi lesioni per gli occupanti del veicolo e per gli altri utenti della strada.

Mercedes Classe C 2019 richiamo Australia
Mercedes Classe C 2019 posteriore

Mercedes Classe C 2019: per fortuna il richiamo riguarda appena nove esemplari

Per fortuna, nel richiamo sono coinvolti appena nove esemplari della Mercedes Classe C, venduti fra il 1 marzo e il 30 aprile 2019. I proprietari dei veicoli interessati dovranno recarsi presso il concessionario Mercedes più vicino per effettuare una riparazione gratuita.

Questo nuovo richiamo si aggiunge ai ben cinque effettuati soltanto il mese scorso. Fra questi ce n’è uno riguardante il nuovo Mercedes EQC, il primo veicolo completamente elettrico della Stella di Stoccarda. Secondo quanto affermato da Daimler, alcune unità del modello a zero emissioni disporrebbero di un bullone del differenziale potenzialmente difettoso.

Oltre a questo, sempre ad ottobre sono stati richiamati diversi esemplari di Mercedes Classe A, CLA e GLA 2019, CLS 2018-19, Classe E Wagon e Classe E All-Terrain 2017-19.